lunedì 24 aprile 2017

Limitless Week #01: Patate a Spicchi e Ketchup Homemade


Secondo appuntamento con la rubrica Nerd Weeks per la quale dedicherò una settimana al mese ad una delle mie serie tv preferite, condividendo almeno due ricette tratte da essa.

Il mese scorso sono partita col telefilm Gotham (trovate qui le due ricette), mentre oggi inizio a parlarvi di una serie a cui sono particolarmente affezionata: Limitless.
È stata in assoluto la prima che Aure e io abbiamo visto insieme e per un po' è stata la mia preferita ... poi è stata fatta degenerare nelle ultime puntate e purtroppo interrotta alla prima stagione.

Limitless è il sequel televisivo dell'omonimo film, a sua volta tratto dal romanzo Territori oscuri. Il film è interpretato da Bradley Cooper, produttore anche del telefilm oltre che attore in diverse puntate nei panni dell'ambiguo senatore Eddie Morra.


La serie tv mi ha regalato davvero grasse risate, oltre ovviamente a casi intriganti. Limitless infatti mischia azione, genere poliziesco e fantascienza (o fanta-neuroscienza) con una certa dose di commedia, soprattutto grazie al protagonista Brian Finch, interpretato da Jack McDorman.

Brian è un ventottenne di New York ancora in cerca della propria strada che inizia a far uso di NZT, una droga/farmaco sperimentale che permette di usare il 100% delle proprie capacità cerebrali, acquisendo capacità di comprensione, analisi e apprendimento sovrumane. Essendo immune ai terribili effetti collaterali del NZT (e se guarderete la serie, capirete perchè), viene costretto dall'FBI a lavorare come consulente nei casi più complessi, collaborando con l'agente speciale Rebecca Harris.

Brian è un amante della musica rock ed è lui stesso un aspirante musicista; indossa spesso t-shirt dei suoi gruppi musicali preferiti o maglioncini imbarazzanti ... che io trovo in realtà molto carini :)
Per quanto riguarda l'alimentazione, mangia in pratica ogni tipo di junk food: cibo d'asporto di qualsiasi tipo di cucina, patatine e pizza, sandwiches e toast con burro d'arachidi, gelati e milkshake.
Se ne può avere subito un'idea nella seconda puntata, quando l'FBI inizia a studiarlo per comprendere la sua immunità agli effetti dell'NZT: gli chiedono di fare semplicemente quello che faceva prima che lo assumessero, nelle scene successive si vede lui giorno dopo giorno tra cucina, salotto e appunto junk food ... fino ad arrivare a delle patatine fritte ricoperte di ketchup.
Potevo non rifarle, cercando magari di rendere il tutto un tantino più sano?

Nella mia versione le patate non sono fritte, ma brevemente lessate e poi cotte al forno con gli aromi. Vi assicuro che sono un vero comfort food!
Per il ketchup, invece, ho semplificato la ricetta di Sarah My New Roots.


Ingredienti per le patate:
6 patate medie
olio e.v.o.
sale
un cucchiaino circa di paprika affumicata
una presa di origano essiccato

Ingredienti per il ketchup:
300 gr di pomodori (per me pomodorini mini pachino)
mezza cipolla rossa
1 foglia di alloro
1 cucchiaio scarso di aceto balsamico
1 cucchiaino di aceto di mele (o kombucha come nel io caso)
olio e.v.o.
sale
mix aglio e peperoncino essiccati (o freschi se preferite)


Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Distrbuiteli su una teglia foderata di carta da forno con olio e sale; fatli cuocere nel forno preriscaldato a 190° per circa 25-30 minuti.

Intanto scaldate dell'olio extravergine in una padella con aglio, peperoncino e la foglia d'alloro; fatevi cuocere la cipolla a rondelle a fiamma moderata per 10-15 minuti. Aggiungete l'aceto balsamico e fate asciugare; togliete la foglia d'alloro.

Una volta che sia i pomodorini che le cipolla si saranno raffreddati, frullateli con un cucchiaino di aceto di mele fino ad ottenere la consistenza della salsa. Conservate in frigo.

Pelate le patate e tagliatele a spicchi. Trasferitele in una pentola di acqua fredda e portate a bollore, lasciate poi cuocere per circa 5 minuti. Scolatele, oliatele abbondantemente e distribuitele su una teglia foderata di carta da forno, condendole con sale, paprika affumicata e origano.
 
Fate cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, mescolando 1 o 2 volte durante la cottura. Assicuratevi della cottura (il tempo potrebbe variare in base alla dimensione degli spicchi e al vostro forno) e servitele col ketchup fatto in casa.
 

A presto con la seconda ricetta della Limitless Week.
Spoiler: sarà dolce :)

3 commenti:

  1. Ecco, questa invece non l'ho seguita ma lo ha guardato mia mamma e mi ha sempre detto che era molto carino e che mi sarebbe piaciuto, ma siccome è sempre stata la sola a cui ne ho sentito parlare..ammetto di non averle mai dato granchè credito. Ora la cosa cambia;D la trama effettivamente mi incuiriosce. Quando mi libero un po' (e riesco ad iniziarne prima altre che sono troppo alte in classifica per non dar lor ancora la propria occasione:D) il pilot lo metto su!
    Accompagnato da patatine e ketchup fatto in casa, preferibilmente!
    Baci Manu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nocciolina, forse il fatto che avessero iniziato a trasmetterlo sulla Rai poteva far dubitare, invece era carino ... le ultime puntate un po' meno, ma non lo avrei fatto chiudere ad una sola stagione, peccato!
      Mi consolo con patatine à gogo :)
      Grazie Lù, bacino

      Elimina
  2. eToro is the most recommended forex broker for beginner and pro traders.

    RispondiElimina