lunedì 15 febbraio 2016

Zuppa di Verza e Mela con Riso Integrale e Cipolla Rossa


Come nasce una zuppa? Dalla confusione...la mia ovviamente!

Da un po' cercavo ispirazione per partecipare al contest di Mari, così mi sono messa a sfogliare un ricettario di mia mamma su zuppe, vellutate e minestre...e qui ho trovato quello che faceva per me.
Tutto quello che mi serviva erano delle mele e un po' di verza...così vado dal contadino, prendo tutto e torno a casa. Riapro il libro...ecco, mi serviva il cavolo cappuccio, non la verza! In pratica ho invertito qualche ingrediente della zuppa valdostana che volevo preparare con quella sottostante nella stessa pagina...che manco era vegetariana!

Alla fine la zuppa l'ho fatta comunque, sostituendo il cavolo cappuccio con la verza e rivedendo le dosi degli ingredienti.
Poi ho completato il piatto con del semplice riso integrale che contrastasse la dolcezza della zuppa e delle rondelle di cipolla al forno che aggiungessero una diversa consistenza e un diverso colore al tutto.
Ne sono rimasta molto soddisfatta!!!



Nota: per preparare il brodo vegetale ho usato semplicemente una grande carota, due gambi di sedano e mezza cipolla in due litri d'acqua.



Ingredienti per quattro persone:
450 gr di verza
2 mele renette
1 cipolla
q.b. brodo vegetale
un pizzico di cannella
2 chiodi di garofano
q.b. olio e.v.o.

Per completare:
riso integrale
gomasio (per me alle erbe)
mezza cipolla (l'altra metà di quella utilizzata per il brodo)
mandorle a lamelle (facoltativo)
sale affumicato (facoltativo)
un pizzico di pepe




Affettate sottili la cipolla, le mele e le foglie della verza. In una casseruola con dell'olio rosolate cipolla e mele, aggiungete poi la verza.

Quando tutto sarà ben appassito, cospargte con un pizzico di cannella e le teste sbriciolate dei chiodi di garofano. Aggiungete il brodo e fate cuocere a fuoco lento finchè la verza non sarà completamente cotta. Una volta pronta, potete lasciarla così o frullarla leggermente col minipimer.

[Vi consiglio di aggiungere un po' di brodo alla volta per regolarvi sulla densità della zuppa: in questo caso ho usato circa un litro e mezzo di brodo.]

Intanto cuocete il riso integrale in abbondante acqua salata, scolatelo e conditelo con olio e gomasio.
Tagliate metà cipolla in fette sottili (ho utiizzato una mandolina per verdure) che distribuirete su una teglia foderata da carta da forno; fatele cuocere per circa 15 minuti a 160°, girandole a metà cottura. Sfornate e, se volete, aggiungete un pizzico di sale affumicato.

Impiattate la zuppa e completate col riso integrale, le rondelle di cipolla al forno, un pizzico di pepe e, se volete,
le mandorle tostate.


Ottima anche il giorno dopo, si potrebbe testare anche con curry o garam masala al posto di cannella e chiodi di garofano. Che dite?

In questo caso ho voluto tenere separati zuppa e riso, ma si può anche pensare di cuocerli insieme...sarà propabilmente necessaria una maggior quantità di brodo. Nella versione originale, invece, la zuppa viene completata con delle fette di pane nero al posto del riso.
 ***

E ora una comunicazione di servizio: Dolci Vegan (il libro edito da Moka Libri a cui ho collaborato) è ora disponibile anche su Macrolibrarsi e su Amazon, oltre che nelle librerie. Evviva!


Con questa ricetta partecipo al contest Zuppa Scalda Cuore 

http://cucinaverdedolcesalata.blogspot.it/2015/11/zuppa-scalda-cuore.html
 

11 commenti:

  1. Non conoscevo questa ricetta, ma ho pensato immediatamente al cavolo cappuccio, perchè si abbina alle mele anche in altre preparazioni "montanare", ma penso che anche con la verza sarà sicuramente una zuppa buonissima!
    Buona serata e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen :-) Sì sì, è buona ma dovrò testare anche la versione "giusta" col cavolo cappuccio :-D Grazie mille, buona serata a te

      Elimina
  2. Grazie Manu!!!
    ottima per il cuore e per lo stomachino affamato! ;-) in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Mari! Per me è stata un vera coccola...come in realtà la cucina in generale :-P Un bacio

      Elimina
  3. Guarda, ti dico, nonostante la svista io trovo che verza e mela stiano ancora meglio insieme!:D quindi ben venga l'errore, soprattutto se accompagnato da anelli di cipolla arrostita! Ahhhh che gioie! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero la ciliegina sulla torta 'ste cipolle...tra l'altro avevo qualche dubbio sulla digeribilità, invece non danno proprio problemi...anzi sono una droga :-P
      Grazie Nocciolina, bacino

      Elimina
  4. Buonissima questa zuppa, cavolo e mela renetta una delizia, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Susanna...è stato un test ben riuscito, sono contenta :-D

      Elimina
  5. Bellissima questa zuppa, non sai quanto mi ispira l'aggiunta della cipolla croccante sopra :P E il libro!?!? Ne ho appena comprato un'altro di pasticceria vegana, ma il prossimo acquisto sarà quello senza dubbio *_* Complimenti e un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cipolle ci stanno proprio...dovrei proprio farle più spesso al forno :-)
      Le ricette del libro sono molto rustiche e varie, ce n'è per tutti i gusti...comunque ci sono troppi libri di cucina bellissimi, un vero attentato per i nostri risparmi :-P
      Grazie Alice, un bacio

      Elimina
  6. The best things about Clixsense's Get Paid To Program:
    1. SURVEYS: 50+ 5-40 minute surveys paying out $0.5-$2.5 each.
    2. 12 OFFER WALLS - Earn $0.5-$20 per offer.
    3. TASKS - Complete 1,000's of micro tasks from lots companies.

    RispondiElimina